News

Istituto

Torna indietro

Un viaggio nell’istituzione, un’emozione!

Redazione / 06 dicembre 2018

All’inizio dell’anno scolastico, nei Consigli di classe, si diceva che la V Primaria sarebbe andata a Roma ma, tutto era ancora molto vago e io, non mi sentivo minimamente coinvolta. Quando però la domanda di affiancare altre colleghe per accompagnare due classi a Roma, perché tutto ormai era stato definito e deciso, è stata rivota a me, non ho esitato e ho risposto di sì.

Sì perché, sinceramente, avrei cambiato aria e respirato quella della città eterna; è vero, lasciavo la mia classe ma in buone mani e con un piano di lavoro già impostato, ma soprattutto avevo detto di sì perché era un’uscita che aveva uno scopo preciso: vedere l’antico Palazzo Madama, entrare in Senato ed essere ricevuti dal suo Presidente. È stata una tale emozione da far dimenticare la levataccia di giovedì mattina (e anche di venerdì), il lungo viaggio in pullman, la tensione unita al carico di responsabilità di portare i ragazzi fuori dalla scuola per due giorni…

Alle ore 15.00 di giovedì 29 Novembre il Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati, prima di proseguire con le “interrogazioni” tra senatori e ministri, dà il benvenuto alle classi V Primaria e I Secondaria di I Grado dell’Istituto Teresianum, segue un applauso da parte dei presenti in aula e noi, il Preside, quattro insegnanti, quattro genitori e trentuno ragazzi in piedi dall’alto del loggione a guardare attoniti e increduli quello che stava accadendo: eravamo stati presentati in Senato!

Ricordo un brivido che mi ha percorso la schiena, la gola secca, il calore al viso…

Il successivo passaggio nell’appartamento del Presidente, nelle sale di rappresentanza, l’incontro con il Presidente stesso, la stretta di mano e… perché non essere anch’io un ragazzo per ricevere la Costituzione con dedica personale? Ah, dimenticavo! L’hanno avuta anche la maestra Alessandra ed il Preside (sempre con dedica naturalmente!)

La mattina di venerdì 30 Novembre replica di visita al Senato, non più però nel loggione, ma in aula dove abbiamo potuto accomodarci sulle poltrone dei senatori ed è arrivato solo per noi, il Presidente Casellati.

Noi ci siamo alzati in piedi, è un’autorità, la seconda carica dello Stato: elegante, precisa, ferma, decisa e chiara nelle cose dette, così austera nel ruolo che incarna.

È stato un piacere oltre che un privilegio conoscerLa, Signor Presidente, non solo per il posto che Lei occupa, ma per quell’amore per le istituzioni che riesce a trasmettere. Un grazie alla signora Ludovica, nostro anello di congiunzione e al piccolo Giancarlo che ci hanno permesso di arrivare a Lei.

Maestra Grazia.

Dove trovarci
Padova Corso Vittorio Emanuele II, 126
35123 Padova
049 88.03.122 049 88.00.047
P.I. e C.F. 00723380283